Trani: cosa vedere in una giornata

///Trani: cosa vedere in una giornata

Trani: cosa vedere in una giornata

Centro storico

Oggi siamo andati alla scoperta di Trani, chiamata anche “La Perla del Sud”, una cittadina molto carina a una mezzoretta a nord di Bari, in Puglia.

Abbiamo visitato Trani in una bella giornata di metà marzo.
L’impatto iniziale, passando per la periferia, non ci ha impressionato.

Parcheggiata la macchina, ci siamo incamminati verso il centro storico, che invece è davvero carino!

Piccoli vicoletti tortuosi, casette bianche, piazzette, chiese, negozietti, è bello perdersi tra le strade del centro storico fino a raggiungere il mare e il porto, vero centro pulsante della città.

Siamo andati subito a visitare il Castello Svevo, attratti dalla sua imponenza, il colore bianchissimo e la posizione, sul mare.
Il Castello è stato costruito da Federico II, come la maggior parte dei castelli qui in Puglia.
Nel 1844 fu poi trasformato in carcere e da dopo la restaurazione è aperto al pubblico e facilmente visitabile (il biglietto d’ingresso costa 5 euro, l’audioguida 3,50 euro).

Abbiamo fatto un bel giro nelle sale del Castello ascoltando l’audioguida (un po’ troppo “tecnica” per i nostri gusti :)) che ci ha aiutato a capire la storia, le forme e le trasformazioni subite nel tempo

Il Castello è tenuto molto bene ed è bello girovagare tra le varie stanze, i cortili e i bastioni.
Ci ha colpito molto!

Cattedrale di Trani

Abbiamo proseguito con la vera “star” di Trani: la Cattedrale!
E’ davvero imponente, bellissima, in mezzo a una piazzetta sul mare, costruita con la caratteristica pietra calcarea bianca, è semplicemente stupenda!

L’ingresso è gratuito.
C’è anche la possibilità di salire fino in cima al campanile, ma durante la nostra visita era chiuso per restauro!

All’interno tutto è bianco, nel caratteristico stile romanico pugliese, molto semplice e maestoso al tempo stesso.

Porto di Trani

Usciti dalla cattedrale abbiamo fatto una bella passeggiata fino al folcloristico porticciolo, tra barche e pescatori che vendono il pesce appena pescato e sembrano “litigare” tra di loro in un dialetto focoso.
Al porto ci sono molti localini e ristoranti per tutte le tasche, dove la specialità è ovviamente il pesce!

Continuando, si può fare un bella passeggiata fino al Fortino e alla Villa Comunale da dove si può ammirare il porto e la Cattedrale da un altro punto di vista.

Insomma, Trani è una bella cittadina e merita una visita.
Se passate da queste parti, non perdetela, non rimarrete delusi!

TRAVEL TIPS: Se decidete di passare qui la notte vi consigliamo di dormire al Borgobeltrani, un fantastico B&B di alto livello nel pieno centro storico di Trani. Splendida la terrazza con vista sul campanile della Cattedrale.

Link utili:

Post correlati:

By |2018-04-07T17:30:36+00:00marzo 14th, 2018|Blog, Italia|8 Comments

About the Author:

Siamo Sara e Michele, viaggiatori, sognatori, curiosi e avventurosi. Viaggiamo a modo nostro: indipendente, low-cost, avventuroso, alla ricerca del contatto con le persone, per scoprire usi, costumi, storia e tradizioni dei posti che visitiamo. E ci piace raccontare quello che viviamo.

8 Comments

  1. Ale Carini novembre 13, 2018 al 4:26 pm - Rispondi

    Una mia compagna di università veniva da Trani … e ce ne ha sempre parlato in modo molto toccanti e positivo!
    Non la immagino così … con questi colori dal bianco al crema .. immersi nel blu!
    Pittoresca più di quanto potessi immaginarla!

    • firstep novembre 14, 2018 al 10:46 am - Rispondi

      E’ una delle cittadine pugliesi che preferisco! Il bianco e l’azzurro la fanno da padrone, un vero spettacolo!

  2. rossella kohler novembre 6, 2018 al 7:23 pm - Rispondi

    No, beh, la Cattedrale di Trani a me toglie il respiro, dalla prima volta che l’ho vista, tanti ma tanti anni fa. Ed è un vero piacere visitare tutto il suo centro storico. Sapete che a Milano, le antiche mescite di vino, osterie dove si beveva e basta, al massimo si comprava vino sfuso da asporto, sono chiamate trani? Proprio perché la maggior parte del vino meno pregiato che si beveva nel capoluogo lombardo arrivava dalla Puglia e, si diceva, proprio da Trani.

    • firstep novembre 7, 2018 al 9:05 am - Rispondi

      Veramente? Ma che bella curiosità interessante.
      Non lo sapevo, quante cose che si scoprono, grazie!

  3. francesca settembre 28, 2018 al 10:57 am - Rispondi

    Finalmente qualcuno che parla di Trani, bravi! Mi incuriosisce tantissimo la cattedrale sul mare, di cui ho sentito spesso parlare ma che non avevo mai visto. è davvero bellissima <3

    • firstep ottobre 1, 2018 al 3:38 pm - Rispondi

      Sì è bellissima, ma devo dire che tutta Trani è un vero gioiellino!

  4. Simona luglio 22, 2018 al 12:20 pm - Rispondi

    Ragazzi vi avevo seguito su instagram e leggere il vostro resoconto per intero mi è piaciuto molto! Grazie anche per il suggerimento sul dove dormire, la vista della Cattedrale è davvero una chicca in più!

    • firstep luglio 24, 2018 al 3:51 pm - Rispondi

      Grazie mille!👍

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.