Sudafrica, il nostro Safari nel Kruger!

/, Blog, Consigli di viaggio, Sudafrica, Viaggio/Sudafrica, il nostro Safari nel Kruger!

Sudafrica, il nostro Safari nel Kruger!

Itinerario Kruger

Il nostro itinerario

Nel nostro viaggio on the road da Città del Capo a Johannesburg in Sudafrica non poteva mancare il safari nel Parco più grande e famoso del paese, il Kruger National Park: ecco il racconto del nostro Safari nel Kruger!

Organizzare il Safari nel Kruger è stata la parte più difficile di tutto il viaggio.
L’organizzazione è partita mesi e mesi prima dall’Italia: abbiamo letto tanto, ci siamo informati e alla fine abbiamo deciso: 4 giorni e 3 notti dormendo nei Campi del Parco e girando in autonomia con la nostra macchinina a noleggio! (Per leggere come siamo giunti a questa conclusione e per avere più informazioni per l’organizzazione del viaggio clicca QUI!)

Noi siamo entrati nel Parco da sud, dal Malelane Gate e la nostra prima tappa è stata lo Skukuza Camp, dove abbiamo passato la notte in tenda.

Iniziamo a percorrere le strade del Kruger, e dopo qualche chilometro iniziamo a vedere già un po’ di animali: zebre, impala, kudu, giraffe, facoceri.
E’ una sensazione meravigliosa vedere gli animali liberi nel loro habitat!

Kruger National ParkDecidiamo di percorrere anche le strade sterrate secondarie, meno trafficate e con più animali!
Ci imbattiamo in un gruppo di elefanti, sono spettacolari!

E poco lontano ci troviamo in mezzo a un branco di bufali, sono enormi e tantissimi!

Anche il paesaggio è bellissimo, sembra di stare in un documentario di Quark! 😉

Arriviamo nel primo pomeriggio allo Skukuza. Abbiamo già visto 2 dei Big 5, gli animali più difficili da vedere: elefante, bufalo, rinoceronte, leone e leopardo!
Ovviamente la sfida è riuscire a trovare i felini, specialmente il leone!

Skukuza Camp

Tenda allo Skukuza

Il pomeriggio facciamo un giro nei dintorni. Fa più fresco, e dovrebbe essere l’orario in cui gli animali escono per cacciare o per bere vicino ai corsi d’acqua.
Ed effettivamente vediamo tanti animali, specialmente vicino ai fiumi, ma del leone neanche l’ombra!

Passiamo la notte nella tenda ed è un’esperienza incredibile (si sentono i rumori della savana!), compresa la compagnia di un simpatico topolino!😉

La mattina (o meglio la notte) ci svegliamo alle 4 per andare a fare il safari guidato all’alba: ci dicono che sia il Safari dove si vedono più animali.
Il nostro è stato il safari più deludente di sempre: pochissimi animali, e sempre i soliti (gli impala tra tutti, che saranno anche simpatici, ma dopo un pò…😂), e del leone neanche l’ombra!

Kruger national Park

Le iene

La cosa più bella che abbiamo visto è un branco di iene che si divideva una parte della caccia.

Un po’ delusi torniamo al Campo, facciamo colazione e ripartiamo verso il Satara Camp, il nostro prossimo Campo. E’ incredibile come il paesaggio cambi e si faccia sempre più arido.
Siamo circondati dalla vera e propria savana, così come la vediamo nei documentari, terra di leoni e leopardi. Ma di felini neanche l’ombra…
Noi seguiamo gli avvistamenti sulle lavagnette, i consigli delle persone, sembra che tutti vedano i leoni tranne noi!

Al Satara abbiamo prenotato un Safari serale con guida.
Partiamo ed è incredibile, vediamo tantissimi animali: rinoceronti, ippopotami che fanno il bagno con i loro piccoli, elefanti, gli immancabili impala, i kudu (la cui carne ci dicono sia buonissima!), bufali, famiglie di giraffe e finalmente loro: i leoni!

Kruger National Park

Finalmente i leoni!

Non solo uno, ma un vero e proprio branco.
Sono otto leonesse con il loro piccolo. Camminano tutti insieme, il piccolo gioca e corre e la mamma lo protegge.
E’ uno spettacolo incredibile. Finalmente siamo stati ripagati di tutta l’attesa!😉

Dormiamo nel nostro bungalow al Satara (fortunatamente senza topolino!), e il giorno dopo partiamo tutti soddisfatti verso l’ultimo Campo, l’Olifants.

Abbiamo visto quattro su cinque dei Big 5, ci manca solo il leopardo, ma l’incontro con il branco dei leoni della sera precedente è stato così appagante che siamo contenti comunque!

Safari Kruger

Elefanti all’ombra

Salendo verso nord, il paesaggio cambia ancora, diventa ancora più arido e quindi è più facile vedere i grandi erbivori (con questo caldo cercano refrigerio sotto gli alberi!)

Arriviamo all’Olifants. Questo Campo sorge sulla collina che sovrasta il fiume Olifant ed ha un panorama mozzafiato!
All’ora del tramonto è bellissimo godersi lo spettacolo degli animali che si vanno ad abbeverare nel fiume (magari bevendo una birra Impala!). Solo questo vale il viaggio nel Kruger!

E’ stata un’esperienza fantastica, il Kruger è un Parco organizzato, molto bello e il Safari è una di quelle esperienze da non perdere, specialmente se fatto in self-drive, cioè guidando in autonomia.

Il parco è pieno di animali, ma i felini, da grandi predatori, non amano farsi vedere dall’uomo e per trovarli serve tanta tanta fortuna (per non dire altro!😂)

Noi non siamo riusciti a vedere il leopardo, potrebbe essere una buona scusa per tornare e fare un altro Safari!

Aperitivo all’Olifants Camp

TRAVEL TIPS:

L’Olifants Camp è il campo più panoramico di tutti!
Vi consigliamo di prendere posto al ristorante panoramico per godere il panorama e bere una bella birra fresca “Impala” o “Kudu” godendo della vista del fiume con gli animali che si abbeverano al tramonto.
Un’esperienza meravigliosa!

Link utili:

  • Sanpark: Il sito ufficiale dell’organizzazione che gestisce tutti i parchi del Sudafrica, tra cui il Kruger National Park.
    Solo da qui si possono comprare gli alloggi, le entrate e le attività dei vari parchi.
    E’ fatto molto bene, è in inglese e va studiato un po’ per organizzare al meglio il soggiorno al Kruger.
  • Alloggi al Kruger: Tutti gli alloggi che si possono trovare all’interno del Kruger National Park e che si possono prenotare solo attraverso il sito SanPark (con diversi mesi di anticipo!)

Post correlati:

By |2018-08-26T20:47:35+00:00agosto 26th, 2018|Africa, Blog, Consigli di viaggio, Sudafrica, Viaggio|46 Comments

About the Author:

Siamo Sara e Michele, viaggiatori, sognatori, curiosi e avventurosi. Viaggiamo a modo nostro: indipendente, low-cost, avventuroso, alla ricerca del contatto con le persone, per scoprire usi, costumi, storia e tradizioni dei posti che visitiamo. E ci piace raccontare quello che viviamo.

46 Comments

  1. Denise novembre 19, 2018 al 10:12 am - Rispondi

    Sembra davvero interessante il Sud Africa, credo ci farò un pensierino per uno dei miei prossimi viaggi

  2. Giulia novembre 14, 2018 al 9:44 pm - Rispondi

    Che bello, fare il safari deve essere davvero un sogno. Dicono che il leopardo sia il “big 5” più difficile da avvistare, quindi tutto sommato vi è andata più che bene direi 😉

    • firstep novembre 19, 2018 al 4:35 pm - Rispondi

      Infatti diciamo che siamo stati fortunati! 😉

  3. Lucy novembre 14, 2018 al 4:03 am - Rispondi

    Non sono mai stata in Africa… per ogni luogo ci vuole il momento adatto, e sento piano piano che il mio momento con l’Africa sta arrivando. Ho iniziato ad ascoltare racconti, leggere post come questo… ti ringrazio per le info! Sono una patita della wildlife (qui in Australia non potrebbe essere altrimenti), perciò non vedo l’ora di provarlo, questo famoso safari. Ora ho anche la location 😉

    • firstep novembre 14, 2018 al 10:52 am - Rispondi

      Noi siamo stati sia in Africa che in Australia. Due mondi fantastici, ma totalmente diversi. Ti consiglio un viaggio in Africa, noi ci abbiamo lasciato il cuore!

  4. Simona novembre 8, 2018 al 11:08 am - Rispondi

    Ma dai che figata pazzesca! Io a dormire in tenda avrei un po’ paura a dire il vero. Non per il topolino ma per i Big 5 che sicuramente non vedrei dalla jeep ma che con la fortuna che mi ritrovo verrebbero a trovarmi la notte! E’ davvero sicuro restare lì?

    • firstep novembre 8, 2018 al 3:43 pm - Rispondi

      Ahahahah… no, è tutto molto sicuro! I campi sono recintati e ben organizzati e non si corre nessun rischio, se non quello di non dormire per colpa di un topolino!😂

  5. Silvia settembre 21, 2018 al 5:59 pm - Rispondi

    Il Safari è la cosa che più mi porterebbe a compiere un viaggio in Sudafrica. Grazie al tuo post saprò quale scegliere per non essere delusa 🙂 Grazie

    • firstep ottobre 1, 2018 al 3:33 pm - Rispondi

      Di niente, spero di esserti stata d’aiuto!

  6. tessina settembre 17, 2018 al 6:20 pm - Rispondi

    bellissima questa vostra avventura complimenti ragazzi continuate così, io ci andrò forse l’anno prossimo sto ancora programmando le vacanze 2019

  7. marina settembre 15, 2018 al 12:43 pm - Rispondi

    Non ho mai avuto un grande interesse per il sudafrica ma leggendo il vostro itinerario e la vostra avventura mi avete trasmesso una strana voglia di approfondire! GRazie

    • firstep settembre 20, 2018 al 2:53 pm - Rispondi

      Il Sudafrica è un paese splendido, te lo consiglio!

  8. Dani settembre 13, 2018 al 3:45 am - Rispondi

    Sogno il Sudafrica da quando ho fatto il safari in Namibia lo scorso anno… non vedo l’ora di ritrovarmi davanti agli spettacolari animali africani http://www.noiconlevaligie.com/

    • firstep settembre 14, 2018 al 7:45 pm - Rispondi

      Te lo consiglio vivamente, è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita!

  9. Maria Grazia settembre 3, 2018 al 8:15 am - Rispondi

    Che colpo di fortuna riuscire a vedere anche i leoni! Comunque il Kruger è imbattibile, tra tutti i parchi sudafricani, per la varietà e l’abbondanza di animali che si riesce a vedere!

  10. Francesca Maria settembre 2, 2018 al 7:41 am - Rispondi

    panorami splendidi e contatto con la natura meraviglioso, vedere almeno 4 dei big 5 deve essere stato fantastico .. io purtroppo non riuscirei a dormire in tenda .. o meglio .. in una tenda al campeggio organizzato si eh eh eh .. la vista di un topo mi avrebbe tolto tutti gli equilibri .. ma forse l’esagerata sono io =)

  11. diparaffo agosto 31, 2018 al 8:11 pm - Rispondi

    deve essere una splendida ed emozionante avventura passeggiare attraverso il Sudafrica, tra leoni e animali selvatici. complimenti

  12. Gia agosto 31, 2018 al 6:53 pm - Rispondi

    un sogno per me un posto così! Spero prima o poi quando i figli saranno cresciuti di poter fare viaggi più importanti.

  13. Silvia agosto 31, 2018 al 6:06 pm - Rispondi

    Penso che sia un’esperiebza da fare almeno una volta nella vita. Io non è ho avuta ancora la possibilità, quindi mi accontento di leggere le vostre parole che mi hanno portato in Sud Africa.

  14. Sara agosto 31, 2018 al 3:43 pm - Rispondi

    Immagino che bellissima esperienza! Vedere certi animali da così vicino nella loro natura deve essere indescrivibile. La scusa di ritornare la trovo ottima 😂

  15. Martina Bressan agosto 31, 2018 al 3:36 pm - Rispondi

    Non conoscevo il Kruger National Park prima di leggere il vostro articolo. Sembra davvero un’esperienza molto interessante anche se come scrivete ha richiesto tempo di preparazione, poi però ha dato grandi emozioni!

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:43 pm - Rispondi

      Sicuramente organizzando il viaggio da soli abbiamo dovuto un po’ “studiare”, ma vuoi mettere la soddisfazione di creare il viaggio proprio come lo vogliamo?😂

  16. sabrina barbante agosto 31, 2018 al 2:56 pm - Rispondi

    Una natura e delle specie animali che ho sempre visto solo nei film e nei libri! Bellissimo itinerario avventuroso! Bravi

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:42 pm - Rispondi

      Grazie mille, sono contenta che ti sia piaciuto il nostro racconto!

  17. Valentina agosto 31, 2018 al 1:00 pm - Rispondi

    Sembra un’esperienza davvero interessante, ed è appena entrata dritta dritta nella mia lista dei desideri di viaggio! è da troppo tempo che mi dico che voglio andare in Sudafrica…credo sia il caso di cominciare a organizzare il tutto, soprattutto dopo aver letto la vostra avventura! 🙂

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:42 pm - Rispondi

      Il Sudafrica è davvero un bel paese, a noi è rimasto nel cuore e spero che tu riesca ad andarci!

  18. Monica agosto 31, 2018 al 10:53 am - Rispondi

    Il Sudafrica è ai primi posti della mia lista dei desideri! Spero di vistarlo presto!

  19. Veronica agosto 30, 2018 al 9:38 pm - Rispondi

    Fantastico! Il safari è uno di quei sogni che vorrei tanto realizzare per cui il vostro reportage mi è stato molto utile e di incoraggiamento.

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:36 pm - Rispondi

      Spero che un giorno tu possa realizzare il sogno di fare un safari perchè è un’esperienza davvero unica!

  20. irene agosto 30, 2018 al 5:35 pm - Rispondi

    deve essere stata un’esperienza emozionante! Spero di poterci andare anche io un giorno!

  21. Raffi agosto 30, 2018 al 7:13 am - Rispondi

    Molto interessante. Le foto sono bellissime e anche il vostro racconto. Ovviamente sono subito corsa a leggere il post sull’organizzazione che avete linkato 😉

  22. Cristiana agosto 29, 2018 al 12:32 pm - Rispondi

    Bella esperienza. Ma il Sudafrica è un paese che mi fa molta paura.

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:55 pm - Rispondi

      Effettivamente certe zone sono pericolose, specialmente nelle grandi città.
      Ma le zone turistiche sono molte sicure, basta seguire le normali regole di buonsenso e non avventurarsi in zone troppo pericolose.
      Noi ci siamo sempre sentiti tranquilli…

  23. Zucchero Farina in viaggio agosto 28, 2018 al 6:56 pm - Rispondi

    Anche noi avevamo alloggiato allo Skukuza e poi all’olifants. È stato emozionante il kruger ed anche a noi è mancato il leopardo!

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:56 pm - Rispondi

      Abbiamo fatto praticamente le stesse cose!😂

  24. Arianna Lenzi agosto 28, 2018 al 9:45 am - Rispondi

    Deve essere stata un’esperienza magica… entra dritta nella lista dei desideri <3

  25. Sabina Samogin agosto 28, 2018 al 9:21 am - Rispondi

    Al momento risulta abbastanza improbabile che io mi avventuri in un Safari o comunque in un’avventura del tipo, ma meglio non porsi limiti e quindi, nel caso, seguirò i vostri suggerimenti

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:28 pm - Rispondi

      E’ un’esperienza unica, ti piacerebbe!

  26. anna di agosto 28, 2018 al 9:07 am - Rispondi

    Parlare della bellezza del Sudafrica, sfondi una porta aperta. E’ bello leggere che anche a voi è piaciuto questo paese e soprattutto è piaciuta l’esperienza dei safari, dormendo in tende e girando in autonomia. Questo è il modo migliore per vivere il Sudafrica e tutti i paesi dell’africa subsahariana. Belle foto e bello questo racconto.

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:34 pm - Rispondi

      Grazie mille per i complimenti, sono contenta che ti sia piaciuto il nostro racconto!

  27. Ale Carini agosto 28, 2018 al 8:48 am - Rispondi

    Ma che meraviglia … immagino da sempre come potrebbe essere fare un safari in Africa! Diversi nostri amici ci sono stati e ce ne hanno parlato con estremo entusiasmo … mi piacerebbe tanto poterlo fare un giorno o l’altro ! 🙂

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:33 pm - Rispondi

      Il Safari è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita!

  28. Francesca | Chicks and Trips agosto 28, 2018 al 7:49 am - Rispondi

    Che esperienza bellissima deve essere stata! Il Sud Africa è il mio sogno da sempre, magari un giorno riuscirò ad andare… Ma dormire nel campo com’è? A parte i rumori, intendo.

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:33 pm - Rispondi

      E’ un’esperienza unica!
      Si sentono i rumori della savana, si è immersi totalmente nella natura, te lo consiglio davvero!

  29. sheila agosto 27, 2018 al 7:32 pm - Rispondi

    non ho mai pensato di fare un safari ma mia figlia mi dice sempre che prima o poi mi ci porterà perché è il suo sogno

    • firstep settembre 9, 2018 al 6:30 pm - Rispondi

      Te lo consiglio, perchè è un’esperienza unica!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.