Ebbene si, alla fine il nostro Two Lakes Tour è diventato un giro dei 3 laghi!

Ma andiamo con ordine.
Come puoi leggere QUI avevamo programmato il giro di due laghi: il Lago d’Iseo e il Lago di Garda.
E poi cosa è successo? Perchè sono diventati tre?
Ecco il nostro racconto.
Partiamo da lago numero uno.

Lago d’Iseo:

Siamo partiti da Livorno con Rino diretti alla prima area di sosta sul Lago d’Iseo a Sulzano, un minuscolo paese proprio di fronte a Monte Isola.

The Floating Piers

Il paese è diventato famosissimo nell’estate del 2016, quando vi fu installata la famosa piattaforma galleggiante arancione dell’artista Christo che collegava proprio Sulzano a Monte Isola.
Per una ventina di giorni il Lago di Iseo è stato invaso da turisti, curiosi, esperti venuti per vedere questo evento mondiale di cui si possono trovare in giro ancora le foto strabilianti.

Adesso il paese è molto tranquillo, ben lontano da tutta quella confusione, e per noi è stato meglio così.

Sulzano è il punto ideale per andare alla scoperta del lago e delle zone limitrofe.

Il primo giorno volevamo andare a scoprire la zona del Franciacorta , il famoso territorio famoso per i suoi spumanti. E volevamo farlo in bicicletta.

Franciacorta Percorso Giallo

Franciacorta Percorso Giallo

Franciacorta in bicicletta

Franciacorta in bicicletta

Sul sito ufficiale si può trovare la descrizione di 5 percorsi ciclabili, diversi per difficoltà, durata e tipo di strada.
Noi abbiamo scelto il percorso giallo con partenza da Iseo. Difficoltà bassa, strada asfaltata, tempo di percorrenza due ore e mezza, adatto a tutti e partenza da Iseo. Perfetto per noi!
Quindi prendiamo le biciclette a noleggio e partiamo.

Cantine Barboglio de Gaioncelli

Cantine Barboglio de Gaioncelli

Il paesaggio è molto bello e la pista ciclabile ben indicata. Si passa attraverso la bella zona della Riserva naturale Torbiere del Sebino, alcuni piccoli paesi, le vigne, le strade di campagna.
Il problema è nato quando verso l’ora di pranzo (eravamo già stanchi e non avevamo percorso nemmeno metà strada) abbiamo fatto una sosta nelle bellissime cantine Barboglio de Gaioncelli.
Noi volevamo giusto fare una piccola degustazione di vini, ma alla fine la bella location, la gentilezza del personale e il menù allettante ci hanno convinto a rimanere per pranzo. (E per fortuna!)

Ma quando ci siamo alzati da tavola, molto soddisfatti e un po’ brilli, non avevamo più le forze di pedalare, abbiamo cercato su Santo Google Maps la stazione più vicina e siamo tornati a Sulzano in treno!😂
L’esperimento “Franciacorta in bicicletta” non è andato troppo bene, ma noi ci siamo divertiti e siamo tornati davvero contenti!

Il giorno dopo abbiamo deciso di andare a visitare Monte Isola, l’Isola più grande del Lago d’Iseo.
Ci siamo imbarcati dal piccolo molo di Sulzano.
I piccoli battelli partono molto frequentemente e in soli 10 minuti si arriva a Peschiera Maraglio.
Il piccolo paese è delizioso. Ci sono tanti bar, piccoli ristoranti, negozi che vendono souvenir e prodotti tipici e una vista meravigliosa sul lago.

Lago di Iseo

Vista del Lago di Iseo

Da qui abbiamo deciso di raggiungere il punto più panoramico dell’Isola, il Santuario della Madonna della Ceriola. Noi abbiamo preso il bus (ebbene sì, siamo stati un po’ sfaticati 😂…) fino a Cure, e poi abbiamo fatto un percorso molto piacevole di una ventina di minuti per arrivare fino al Santuario.

Da qui si gode di una splendida vista a 360 gradi sul Lago di Iseo. Noi siamo stati molto fortunati. C’era una giornata bellissima e il panorama meraviglioso!

Poi siamo scesi, stavolta a piedi… (Siamo o non siamo stati sportivi una volta?)
Il percorso è molto piacevole, Si passa tra i boschi (dove abbiamo trovato un sacco di castagne!), si percorrono sentieri panoramici fino ad arrivare nel delizioso paese di Peschiera, dove abbiamo ripreso il battello per tornare a Sulzano.
E’ stata una giornata davvero spettacolare!

Ciclopedonale Toline Vello

Ciclo-pedonale Vello Toline

Un’altra esperienza da non perdere sul Lago d’Iseo è percorrere la ciclo-pedonale Toline-Vello.
Noi siamo partiti da Vello, abbiamo parcheggiato e preso due biciclette a noleggio.
La ciclo-pedonale è un percorso molto facile, pianeggiante e super panoramico.
Veramente uno spettacolo! Da consigliare…

Inoltre facendo il giro del Lago d’Iseo ci siamo fermati nei piccoli paesi che si incontrano.
Pisogne, Lovere, Sarnico e Paratico sono delle piccole chicche.

Lovere Lago di Iseo

Lovere Lago di Iseo

In particolare ci ha colpito Lovere, uno dei borghi più belli d’Italia, è davvero incantevole.
Ha un bel lungolago dove è davvero piacevole fare una passeggiata, una bella piazzetta piena di bar e pasticcerie molto invitanti e un bel centro storico delizioso.

Insomma il Lago d’Iseo ci ha sorpreso e ci è piaciuto davvero tanto!

I panorami, il fascino del lago, i borghi, tutto ci ha colpito!

Il nostro tour continua QUI sul Lago di Garda

TRAVEL TIPS:

  • Il Lago d’Iseo è il posto ideale per fare una vacanza green e slow, dove muoversi in bicicletta, in treno o a piedi. E’ davvero tutto organizzato benissimo!
  • Spongada

    Spongada a Monte Isola

    A Peschiera Maraglio a Monte Isola noi abbiamo assaggiato la spongada, un dolce tipico che assomiglia ad una bella brioche. Molto buona!

  • Noi siamo stati in bassa stagione e non abbiamo trovato problemi di traffico o di parcheggio, ma ci hanno detto che in alta stagione e nei fine settimana c’è molta confusione. Organizzatevi bene!
  • D’estate ci possono essere moltissime zanzare (così ci hanno detto)!
  • Al Santuario della Madonna della Ceriola c’è un piccolo spaccio che vende bibite e panini.
    E’ molto rustico ma i panini sono molto buoni!
  • Se trovate delle “sardine” appese ad essiccare sappiate che non sono sardine, ma il loro cugino di lago, l’agone, tipico del Lago d’Iseo.

Link utili:

  • Area di sosta Gerolo, a Sulzano. E’ stata la nostra prima area di sosta. Qui per la prima volta abbiamo dormito dentro il nostro pullmino Rino. Piccola ma molto comoda, pulita e pratica, proprio come piace a noi. E la Signora che la gestisce gentilissima e molto simpatica!
  • Il sito del Franciacorta: qui trovate consigli, informazioni e tutto quello che c’è da fare in questa zona magnifica.
    Il link è collegato alla pagina dei percorsi in bicicletta in Franciacorta da fare in autonomia come noi. Molto utile!
  • Per chi vuole una soluzione più comoda ecco il sito del Treno dei Sapori, che vi permette di visitare la zona di Iseo e della Franciacorta comodamente, degustando vini e non solo. Ecco QUI il sito!
  • Sito ufficiale del Lago d’Iseo: tutte le informazioni, gli eventi, consigli per organizzare al meglio una vacanza sul Lago d’Iseo

Post correlati: