Finalmente partiamo per le nostre vacanze: andiamo in Sudafrica, il Paese Arcobaleno!

Perchè proprio il Sudafrica, che probabilmente è la nazione meno africana del continente?

Prima di tutto perchè noi le vacanze le facciamo in inverno, e visto che vogliamo andare al caldo, la ricerca della meta ricade sempre in una zona del sud del mondo, nell’altro emisfero!
E visto che quest’anno volevamo tornare in Africa, abbiamo scelto la nazione che sta a sud che più a sud non si può!

E così, decisa la meta, siamo partiti con l’organizzazione targata Firstep.
Cioè guida della Lonely Planet, volo su Skyscanner, macchina a noleggio e via a studiare itinerario, storia e cultura del paese.

Staremo via 40 giorni, arriveremo a Cape Town e con la macchina noleggiata percorreremo tutta la costa orientale del Sudafrica:
Port Elizabeth, Durban, attraverseremo il piccolo stato dello Swaziland, faremo il safari nel Kruger National Park, andremo a Jhoannesburg e torneremo in Italia.

40 giorni.
Qualcosa come 3200 km (non ancora definiti, in pieno stile Firstep) a bordo di una Ford Figo (il nome dice tutto!)

A cosa fare?

A visitare i luoghi di Nelson Mandela e a conoscere e capire meglio la sua storia così legata a questo Paese.

A fare i Safari e sperare di vedere i Big Five.

A scoprire la cultura degli Zulù (ne sono curiosa e affascinata fin da piccola!)

A vedere le balene (saremo così fortunati?)

Ecco. Per tutto questo abbiamo scelto il Sudafrica.

Noi siamo pronti, o quasi.
L’itinerario ovviamente è deciso a grandi linee, vedremo poi quando saremo là.
Se un posto ci piace, ci fermiamo, altrimenti andiamo avanti. Questa sarà la nostra filosofia.

Gli zaini sono pronti. La dama e “Forza 4” per giocare anche. (Michele preparati a perdere!)

L’emozione e la voglia di avventura non mancano…

E nemmeno le nuove felpe di “Firstep”!

Il nostro itinerario:

    Post correlati: