Perchè non visitare la Reggia di Caserta in bicicletta?

Reggia di Caserta in bicicletta

Nella Reggia in bici

Eh niente ragazzi, questa cosa della E-Bike ci sta scappando un po’ di mano…😂

Quando ce lo dicevano non ci credevamo, ma un’E-Bike ti cambia la vita!

Non stiamo parlando di bicicletta, ma di E-Bike, cioè la bicicletta con la pedalata assistita, grazie alla quale puoi andare dappertutto (o quasi) senza fare troppa fatica!

E noi abbiamo deciso di visitare la Reggia di Caserta in bicicletta, anzi in E-Bike che è molto meglio!

Conosciamo bene la Reggia di Caserta, ma era un po’ di tempo che non ci tornavamo, quindi abbiamo deciso di visitare solo il Parco della Reggia in bicicletta.

Il Parco della Reggia è meraviglioso ed enorme e visitarlo con la bicicletta rende tutto un po’ più semplice.

Reggia di Caserta in bicicletta

Il Parco della Reggia

Dalla Reggia vera e propria parte un viale pieno di fontane, canali e giochi d’acqua lungo 3 chilometri (in salita!) che arriva fino alla spettacolare fontana di Diana e Atteone con bellissima cascata annessa.

Per salire fin quassù ed avere una splendida visuale sulla Reggia si può utilizzare la navetta (il costo è di 2,50 euro andata e ritorno), si può semplicemente camminare (ma c’è una bella salita!) o si può utilizzare una bicicletta o ancora meglio una E-Bike!

È davvero spettacolare costeggiare le vie d’acqua del Parco della Reggia, ammirando i giardini, le fontane, e i giochi d’acqua.

Reggia di Caserta in bicicletta

Giardino Inglese

Arrivati nel punto più alto del Parco, si può visitare il Giardino Inglese.

È il Giardino voluto dalla regina Maria Carolina d’Austria e realizzato da Vanvitelli e un giardiniere inglese.

Pieno di corsi d’acqua, cascate, piante autoctone ed esotiche, la parte più bella secondo noi è quella del Criptoportico e il Bagno di Venere.

Il Criptoportico è un porticato costruito poco dopo la scoperta di Pompei, una vera e propria finta rovina romana. La Regina infatti voleva far vivere ai suoi ospiti la sensazione di camminare su dei resti storici, proprio come Pompei.

Reggia di Caserta in bicicletta

Criptoportico

Èd è per questo che il pavimento è volutamente sconnesso e sul muro ci sono finte crepe creando un posto davvero suggestivo.

Là vicino c’è lo stupendo Bagno di Venere, un laghetto pieno di piante e alberi che sembra davvero un paradiso!

Attenzione però!

Il Giardino Inglese si visita esclusivamente a piedi, niente bici nè E-Bike!

Quindi abbiamo lasciato fuori le nostre E-Bike e abbiamo fatto davvero una bella passeggiata nel Giardino Inglese, scoprendo un posticino davvero molto molto particolare.

Usciti dal Giardino Inglese siamo andati a vedere la bella fontana di Diana e Atteone con la splendida cascata, alta più di 80 metri.

Fontana di Diana e Atteone

Fontana di Diana e Atteone

In questa fontana c’è da una parte la scultura di Diana, la dea della caccia e dei boschi e dall’altra c’è Atteone, che avendo “sbirciato” Diana nuda mentre faceva il bagno è stato trasformato in cervo e verrà sbranato dai suoi stessi cani.
Anche se la storia è un po’ macabra, la fontana è davvero molto bella, un capolavoro!

Reggia di Caserta in biciclettaE poi?

E poi siamo tornati indietro a 3000 all’ora (eravamo in discesa!😂) percorrendo tutti i viali della reggia nella direzione opposta.

Davvero divertente e molto molto bello!

È stata una bella esperienza visitare la Reggia di Caserta in bicicletta, un mezzo green, divertente e ideale per visitare un parco così grande!

E se avete un’E-Bike ancora meglio!

Esperienza da consigliare, alla prossima pedalata!

TRAVEL TIPS:

  • La Reggia è aperta dalle 8,30 alle 19.30 (ultima entrata alle 19).
    Gli orari della chiusura del Parco variano a seconda della stagione e fate attenzione agli orari del Giardino Inglese che chiude presto.
    Martedì è il giorno di chiusura.
  • Per entrare nella Reggia è richiesto il Green Pass (anche solo per visitare il Parco!)
  • Noi abbiamo visitato solo il Parco. Abbiamo comprato il biglietto direttamente alla biglietteria e abbiamo pagato 9 euro ciascuno (online costa 10 euro).
  • Il biglietto per gli appartamenti della Reggia prevede una fascia oraria da rispettare. L’ingresso è contingentato causa covid (aggiornato ad ottobre 2021).
  • Il Parco è in SALITA. Se non volete fare fatica potete prendere (almeno all’andata) la navetta al costo di 2,50 euro andata e ritorno.
    Vi lascerà nel punto più alto del Parco, vicino all’entrata del Giardino Inglese.
  • Noi abbiamo visitato il Parco con le nostre E-Bike, ma volendo c’è un servizio di noleggio biciclette all’interno della Reggia.
    La tariffa oraria per una bicicletta classica è 4 euro, per una con la pedalata assistita è 6 euro.
  • Il Giardino Inglese si visita ESCLUSIVAMENTE a piedi, lasciando fuori tutti i mezzi (comprese bike, E-Bike e monopattini), quindi se avete questi mezzi ricordatevi una catena per legare il vostro mezzo.
  • A Caserta fa molto caldo, portatevi un po’ di acqua, può essere molto faticoso camminare sotto il sole.

Link utili:

  • Reggia di Caserta: puoi puoi trovare il sito ufficiale della Reggia, con tante informazione pratiche e storiche
  • Noleggio bici: trovi il sito del noleggio bici della Reggia

Post correlati: