Cosa visitare ad Aqaba, in Giordania?

Cosa visitare ad Aqaba

Shopping ad Aqaba

Durante il nostro viaggio in Giordania (puoi trovare QUI il nostro itinerario) abbiamo deciso di visitare anche Aqaba, perchè volevamo arrivare fino al Mar Rosso Giordano e possibilmente fare qualche giorno di mare nonostante fosse Gennaio.

Ma cosa visitare ad Aqaba? Ne vale la pena?
Tra le tante cose da vedere in Giordania, forse Aqaba è il posto meno imperdibile di tutti, però noi abbiamo passato volentieri tre giorni in questa cittadina molto viva e piacevole.

Aqaba è la città più a sud della Giordania, proprio sul Mar Rosso, molto vicina sia al confine con Israele che al confine con l’Arabia Saudita.
Proprio perchè vicino alle frontiere, Aqaba è un porto franco, e quindi ci sono molti centri commerciali e abbiamo saputo di persone che vengono apposta ad Aqaba a fare shopping.

Ma visto che lo shopping non era il nostro scopo principale, ne abbiamo approfittato per scoprire la città e soprattutto scoprire le località balneari.
Come si può arrivare sul Mar Rosso e non fare il bagno al mare? 😉

Bedouin Garden Village

Così abbiamo deciso di non prenotare nella città di Aqaba, ma in una zona balneare a una decina di chilometri verso sud (verso il confine con l’Arabia Saudita, per intenderci…).
Abbiamo prenotato al Bedouin Garden Village, una struttura carina ma spartana, con una bella area all’aperto con piscina e aree relax in stile beduino proprio a due passi dalle spiagge principali.

A sud di Aqaba infatti ci sono spiagge libere (non hanno un nome, ma sono semplicemente numerate).
Proprio di fronte alla struttura dove abbiamo dormito c’è una spiaggia molto comoda e facile da raggiungere, dove si possono anche noleggiare lettini e si può mangiare qualcosa nei ristorantini in spiaggia.

Noi siamo stati in questa zona a gennaio, faceva caldo e in spiaggia si stava bene in costume, ma l’acqua era freddina.

Cosa visitare ad Aqaba

Spiagge ad Aqaba

Le spiagge che si trovano lungo questo tratto di costa sono tutte libere, ma in alcuni tratti si possono noleggiare i lettini  e gli ombrelloni.
Sono facilmente raggiungibili in macchina e ci si possono trovare anche baracchine o ristoranti dove mangiare.
Molto spesso proprio vicino alla spiaggia si trova la barriera corallina raggiungibile a nuoto. Noi non l’abbiamo vista perchè il mare era freddino e non abbiamo fatto il bagno, ma c’erano tantissimi turisti tedeschi che facevano snorkeling a due passi dalla riva.

Ci sono due aspetti negativi che però abbiamo trovato in queste spiagge libere.
Il primo aspetto riguarda la pulizia. Infatti le spiagge non sono pulitissime.
Abbiamo trovato in spiaggia mozziconi di sigaretta, anellini di lattine, l’immancabile plastica ovunque.
Diciamo che purtroppo non sono tenute molto bene.
Abbiamo notato che le persone locali hanno l’usanza di fare dei grossi pic-nic in spiaggia specialmente nei giorni di festa e di non lasciare troppo pulito.

L’altro aspetto negativo riguarda il costume da bagno. Infatti in queste spiagge si possono trovare tantissime famiglie musulmane, giordane o che arrivano dalla vicina Arabia Saudita.
Le donne, giordane o Saudite sono musulmane e vanno al mare con il burka integrale, quindi ci si può trovare in difficoltà o a disagio in bikini.
La Giordania è un paese musulmano e quindi le donne devono rimanere vestite anche in spiaggia, ma noi non abbiamo trovato nessun cartello o divieto.
È anche vero che in ogni spiaggia abbiamo trovato turisti in costume tranquilli; basta allontanarsi un po’ per non andare proprio vicino alle donne arabe ed evitare l’imbarazzo.

Cosa visitare ad Aqaba

Berenice Beach Club

Per evitare questi “disagi” si può scegliere di andare in un Beach Club, una specie di villaggio turistico dove si può passare una bella giornata al mare.

La Lonely Planet ci consigliava Tala Bay e Berenice Beach, e noi abbiamo scelto di andare a Berenice Beach, a soli cinque minuti di auto dalla struttura dove alloggiavamo.
Sebbene non sia il nostro modo di fare vacanza, devo dire che Berenice Beach è davvero un bel posto dove passare una bella giornata di relax.
Si pagano circa 12 euro a testa e si entra in un vero e proprio villaggio turistico con piscine, ristoranti, lettini, ombrelloni e una bella spiaggia pulitissima proprio vicino alla barriera corallina.

Compreso nel prezzo c’è l’asciugamano e il noleggio dei lettini.
Il posto è molto bello, tutto è pulito e sistemato.
L’animazione propone di fare beach volley, tornei di freccette, balli e yoga, ma noi abbiamo preferito rilassarci in spiaggia.
Non abbiamo mangiato al ristorante, ma tutti hanno detto che si mangia molto bene e i prezzi sono abbastanza buoni.
Durante la giornata è possibile avere un servizio di ristorazione anche direttamente all’ombrellone.

Il mare è molto bello e vicino ha una bella barriera corallina dove è molto piacevole fare snorkeling.
Il Club organizza anche gite in barca per fare snorkeling, ma noi non ci siamo andati.

Comunque è davvero un bel modo per passare una bella giornata, senza l’incubo della sporcizia e il disagio di stare in bikini. Da consigliare!

Un altro modo per passare una bella giornata è prenotare una bella gita per fare snorkeling o immersioni.
Ad Aqaba ci sono infatti diverse agenzie che propongono escursioni in mare. Si raggiungono relitti in mezzo al mare e si possono fare immersioni o snorkeling.

Ma Aqaba non è solo mare.

Cosa visitare ad Aqaba

Caffè ad Aqaba

Noi ci siamo divertiti tantissimo a scoprire la città.

C’è un lungomare piacevole, dove le persone passano tempo insieme alla famiglia dalla mattina alla sera, mangiando e rilassandosi in spiaggia.

Si può visitare la parte antica della città, quella più vicina alla moschea.
È una parte molto vivace della città, piena di suk, negozi di ogni tipo, ristoranti e venditori di ogni cosa.
Noi ci siamo divertiti a fare shopping, comprando creme e prodotti del Mar Morto a buon prezzo, calamite, magliette e facendo amicizia con i negozianti che ci offrivano il tè.

Abbiamo mangiato shawarma (cioè il nostro kebab, buonissimo!) e l’immancabile hummus in qualche ristorantino locale, ma soprattutto ci siamo sfondati di frutta secca.

Frutta secca ad Aqaba

Ebbene si! Abbiamo trovato tantissimi negozi che vendono caffè di ogni tipo, ma soprattutto una miriade di frutta secca. Hanno una varietà enorme di frutta secca esposta in cassetti di legno ed  estratta con delle palette. Anacardi, noci, mandorle, pistacchi e tanto altro.
Non so quante buste da 250 gr ci siamo mangiati… Spettacolari!

Inoltre abbiamo bevuto caffè (qui lo preparano con la sabbia del deserto, in un modo davvero originale!) e abbiamo scoperto una super panetteria che sfornava tutto il giorno pane arabo, dolci tipici, biscotti e soprattutto delle specie di pizze (con crema al formaggio o una specie di pesto, una bontà!)
Inutile dire che il panificio è diventato ovviamente il nostro punto fisso di Aqaba…😂

Aperitivo ad Aqaba

Abbiamo anche fatto un giro nella parte nuova della città.
Qui l’atmosfera cambia ed è totalmente diversa. Ci sono mega hotel a 5 stelle, ristoranti di lusso e locali alla moda molto belli. Ci sono anche diverse liquorerie dove trovare liquori, birre e vino (qui abbiamo trovato la birra “Petra” con più gradazioni, molto buona!)

Insomma, ecco cosa visitare ad Aqaba. Noi ci siamo divertiti, rilassati e ci è sembrata una piacevole cittadina dove passare qualche giorno.
Abbiamo notato che stanno costruendo molti hotel, residence, appartamenti, grazie anche agli investimenti dei vicini Arabi.
Ci è sembrata una meta turistica in piena evoluzione e costruzione, chissà come diventerà!

TRAVEL TIPS:

  • Perdetevi tra i negozi di Aqaba vecchia, la parte più originale della città. Sarà molto divertente e farete tante amicizie!
  • Le spiagge libere purtroppo non sono il massimo della pulizia, se volete passare una bella giornata rilassante di mare in un posto davvero bello andate al Berenice Club (12 euro a testa ma ne vale la pena!).
  • Al mare probabilmente le donne si sentiranno a disagio, perchè le donne arabe indossano tutte il burqa, anche al mare ed anche le ragazzine.
    Troverete sicuramente altri turisti in costume, per non sentirsi troppo in imbarazzo allontanatevi un pochino e nessuno dirà niente.
  • Provate assolutamente la Bakery Al Janob, uno spettacolo! A tutte le ore del giorno sforna pane, pizze, dolci… Economica e buonissima!😋

Link utili:

  • Berenice Beach Club: Il sito dove trovare informazioni utili per passare una bella giornata rilassante QUI
  • Bedouin Garden Village: ecco la struttura dove abbiamo alloggiato per 3 notti (per 70 euro totali a gennaio). È una struttura carina, con spazi esterni gradevoli, una piccola piscina e una bella terrazza da dove vedere tramonti spettacolari. Le camere sono molto spartane ma pulite. Il ristorante è buono, la colazione è giordana (hummus e cetrioli a gogo 😂)

Post correlati: