La costa del Gargano è davvero splendida e noi consigliamo di scoprirla in maniera slow e green: ecco come visitare il Gargano in canoa!

Visitare il Gargano in canoa

Visitare il Gargano in canoa

Perchè in canoa?
Per stare a contatto con la natura incontaminata e selvaggia di questa parte di Puglia, per conoscere la bellezza della costa senza interferire in alcun modo sul suo ecosistema.

La costa tra Mattinata e Vieste è sicuramente la parte di costa più bella e selvaggia del Gargano, piena di calette segrete raggiungibili solo via mare, grotte marine, faraglioni e falesie bianchissime che vi accecheranno.

Molte persone scelgono di visitare il Gargano con barconi che partono da Vieste, Peschici o Manfredonia e che offrono l’escursione in giornata o in qualche ora.
Sicuramente scoprire la costa e le grotte marine in barca è un’esperienza “comoda” (anche se i barconi spesso sono affollati e non hanno copertura per il sole e per la pioggia), ma non troppo consigliabili per la natura e l’ambiente.

Visitare il Gargano in canoa

Alla scoperta del Gargano

Quello che consigliamo noi è visitare il Gargano in canoa, un modo sicuramente green e molto slow (questo dipende da quanto siete allenati!) e che permette di scoprire una costa splendida stando a contatto con la natura selvaggia e molto particolare di questa parte del Gargano.

Ma da dove partire?

Ecco utili consigli per visitare il Gargano in canoa e soprattutto da dove partire e chi chiamare per prenotare l’esperienza.

– Spiaggia di Mattinatella:

Dalla spiaggia di Mattinatella, e più precisamente dal Lido delle Rose (che è anche un ottimo ristorante di pesce!), potete noleggiare una canoa.
Attenzione però! Non è una semplice canoa, ma una canoa trasparente, con cui è possibile fare snorkout, cioè vedere il fondale mentre si rema, un’esperienza davvero unica!
La canoa è anche molto grande e quindi più comoda e molto stabile.
È per due persone ed è così grande che ha lo spazio per potersi portare qualcosa da mangiare al sacco e da bere e poter stare fuori tutta la giornata.

Infatti la canoa è dei ragazzi di Dove Andiamo sul Gargano, che la noleggiano per l’intera giornata ad un costo di 60 euro per due persone, ed è l’esperienza ideale per chi vuole passare una giornata completamente in natura, riempendosi gli occhi della bellezza di questa parte del Gargano.

Da Mattinatella, andando verso la costa della falesia (cioè verso sinistra), si può arrivare in calette segrete raggiungibili solo via mare (la prima è davvero vicinissima!), faraglioni e molte grotte.
Oltrepassando il costone si scopre una costa unica, totalmente selvaggia e a contatto con la natura.

La cosa più bella è che ci si può fermare in qualsiasi caletta per mangiare, riposarsi o fare il bagno per poi riprendere a remare.

Baia delle Zagare

Il punto massimo a cui si può arrivare è Baia dei Faraglioni (o Baia delle Zagare), che è una delle spiagge più famose del Gargano, ma non per questo la più bella.
Anche perchè quando arriverete a Baia delle Zagare avrete visto prima così tante spiagge molto più selvagge e naturali che forse ne rimarrete un po’ delusi.

Comunque se arrivate a Baia delle Zagare, passate sotto l’architello con la canoa, si dice che porti fortuna, prima di tornare indietro.

La canoa è molto comoda e stabile e si presta davvero molto bene a questo tipo di esperienza unica.
A noi piace regalarci qualche giornata in natura, scegliendo una bella spiaggia solo per noi.

E vi possiamo assicurare che è anche il metodo migliore per evitare la folla in spiaggia dei mesi caldi estivi!
Assolutamente da provare!

-Spiaggia di Vignanotica:

Grotte di Vignanotica

La Spiaggia di Vignanotica è una delle baie più belle e rinomate di tutto il Gargano, ma per questo è anche molto affollata.
Quindi cosa c’è di meglio se non evitare la folla e spostarsi con una bella canoa?

Basta andare al Lido Vignanotica Beach dove noleggiano canoe e pedalò e chiedere di prendere una canoa.
Le tariffe sono orarie, e con la canoa si può esplorare una bella parte di costa.
È il punto più vicino per raggiungere Baia delle Zagare.

TRAVEL TIPS:

  • Per raggiungere la Spiaggia di Vignanotica si può parcheggiare vicino alla spiaggia e raggiungerla dopo aver sceso una scalinata (costo 5 euro), oppure in uno dei tanti parcheggi a pagamento che si trovano sulla strada e poi usufruire della navetta per arrivare in spiaggia (costo 10 euro).
  • Si può raggiungere la Spiaggia di Vignanotica anche a piedi, parcheggiando la macchina nel piccolo spiazzo all’inizio del Sentiero dell’Amore, un percorso di 3 km panoramico e chiamato così perchè molto panoramico e molto romantico.
    Cercate di arrivare il prima possibile, specialmente in alta stagione, perchè i posti per le macchine sono veramente limitati!
    Per trovare il punto preciso dell’inizio del sentiero basta cercare “Sentiero Natura Mergoli – Vignanotica” su Google Maps, vi guiderà nel punto preciso.
  • Se cercate un’esperienza completa in natura potete dormire nel campeggio sopra la spiaggia di Vignanotica, il Camping Vignanotica.
    Noi abbiamo preso una piazzola e abbiamo dormito nel nostro van.
    Il campeggio è spazioso, i bagni puliti, ci sono molte aree barbecue, un bel bar con market annesso e la navetta per raggiungere la spiaggia, che è comunque raggiungibile a piedi con una bella passeggiata di 10 minuti.
    Da consigliare!

-Baia di Campi:

Grotta Sfondata

Un altro punto da cui partire con la canoa per vedere una parte meravigliosa della costa del Gargano è da Baia di Campi, una spiaggia di ciottolini molto bella che ha la caratteristica di avere due piccoli isolotti proprio davanti.

La spiaggia si può raggiungere scendendo dalla strada (ma attenzione alle multe alla macchina, non ci sono parcheggi ufficiali!) oppure accedendo dal Camping Villaggio Baia e Cala Campi.
È un bel campeggio dove siamo stati pernottando nel nostro van in una bella piazzola con vista sulla spiaggia e rumore del mare sempre presente. Uno spettacolo!

Da Baia di Campi si può prendere una canoa a noleggio e raggiungere facilmente alcune delle attrazioni più belle della costa del Gargano.
A soli dieci minuti di canoa si può raggiungere la famosa Grotta Sfondata e la Grotta Sfondata Piccola, grotte che hanno la particolarità di non avere il “soffitto” e di essere quindi sfondate.

Visitare il Gargano in canoa

Architello di San Felice

Chi è più allenato può raggiungere addirittura l’Architello di San Felice, il particolare scoglio “bucato” nella Baia di San Felice, dove c’è una bella spiaggia sabbiosa dove è carino fare una pausa.

Insomma, anche Baia dei Campi è sicuramente un bel punto di partenza per vedere molte bellezze della costa del Gargano.

Quindi non esitate, se cercate un’esperienza diversa e completamente a contatto con la natura, alla scoperta della Costa del Gargano, la canoa è sicuramente il mezzo più idoneo e divertente.

Vi piacerà tantissimo, vedrete una costa unica e la natura vi ringrazierà!